Nei pressi di Dorgali, sulla costa orientale della Sardegna, si trova una suggestiva grotta ricca di spettacolari concrezioni.

La Voragine di IspinigoliLa Voragine di Ispinigoli (Foto: OfficineKairos.it)

La Voragine di Ispinigoli, situata nel Comune di Dorgali in Sardegna, è da circa trent'anni meta di migliaia di viaggiatori provenienti da tutta Europa. Ogni annno, oltre quarantamila visitatori scendono la ripida scalinata che porta al fondo della maestosa e profonda sala, dove svetta l'imponente concrezione colonnare che, con i suoi 30 m di altezza, ha da tempi remoti, suscitato stupore e meraviglia in coloro che l'hanno vista.
Fu attrezzata negli anni settanta dalla Pro Loco di Dorgali con un sistema di illuminazioni e di scale che si snodano intorno a concrezioni dalle forme e dai colori più vari. Da molti definita fossile, in quanto l'attività appare quasi del tutto cessata, in realtà dopo ogni piccola pioggia l'acqua riesce a penetrare nelle piccole fessure e scorre attraverso le concrezioni. L'itinerario della durata di circa quarantacinque minuti, inizia da un belvedere dal quale è possibile ammirare la profondità della voragine e dopo aver percorso una lunga scalinata termina all'ingresso dell'Abisso delle Vergini, una cavità verticale, profonda circa 60m, accessibile solo agli speleologi.

Durante le esplorazioni del 1961 e del 1966 gli speleologi nuoresi trovarono numerosi reperti archeologici, bracciali di età nuragica, vaghi di collana in pasta vitrea di varie fogge e colori del mondo punico. La presenza di resti scheletrici umani scatenò la fantasia di molti, che ipotizzarono l'uso della Voragine per sacrifici umani. Si tende a scartare in quanto fantasiosa, anche se suggestiva, l'interpretazione della Voragine come "pozzo delle vergini", che vede i punici sacrificare giovani donne riccamente adornate scaraventandole nel pozzo. Si potrebbe avanzare l'ipotesi di un luogo distinto destinato alle sepolture o di un deposito votivo legato alla sacralità di questo santuario naturale.

Si parte da Dorgali (NU), in direzione Orosei (NU), percorrendo la SS 125, al km 209,400 si gira a destra per la Voragine di Ispinigoli.

(Foto: © OfficineKairos.it)

Viaggiatori su Instagram

Video: Vimercate

Cerca nel sito

Booking.com


Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.