In questo strano paese al confine tra realtà e immaginazione si svolge ogni anno un festival che è un crocevia di culture di frontiera e di sperimentazioni sonore e visuali.

TopolòIl paese di Topolò

Al di fuori dai percorsi più battuti, in un remoto villaggio di frontiera tra l’Italia e la Slovenia, in mezzo ai boschi e nel silenzio delle montagne, ecco Topolò tra le montagne delle valli del Natisone, nel comune di Grimacco, nell'estrema parte orientale della provincia di Udine, a poca distanza dal confine con la Slovenia, a fa parte della Slavia Friulana. Il nome gli deriva dall'albero del pioppo, in sloveno topol, Topoluove in beneciano - il dialetto sloveno locale - e Topolove nella forma di compromesso adottata per la segnaletica stradale. Isolato, a poche centinaia di metri da un confine italo-jugoslavo, la barriera tra Est e Ovest, Topolò era collegato con il fondovalle solo con sentieri e mulattiere fino al 1953, quando venne inaugurata l'attuale strada comunale che lo mise in comunicazione con il capoluogo di Clodig e quindi con la provinciale 54 che unisce Cividale a Udine. Di interesse è il sentiero che conduce al vicino paese sloveno di Livek (Luico), oggi un percorso d'arte grazie ad undici installazioni realizzate da artisti di diverse nazionalità. Da fare è la passeggiata lungo il torrente Za Velin Čelan, dove scorrono acque purissime. Lungo il percorso si incontra la forra del Velik Suopota, con suggestive cascate scavate nella roccia dalla corrente del ruscello. Lungo la riva, i resti di un vecchio mulino.

Non ci sono bar né negozi a Topolò, non ci sono collegamenti con il fondovalle e vi risiedono solo 30 abitanti. Eppure, qui c'è un aeroporto, benché per soli arrivi, un Ufficio Postale che garantisce il contatto costante con paesi mai visti sulle carte geografiche e con gli Stati della coscienza, e comprende una sala d’aspetto per le veglie di poeti e narratori, una biblioteca (che conserva solo i libri del cuore) dai sotterranei organizzati in modo da garantire aria e luce naturale (per un gioco di specchi) a coloro che li frequentano. Vi sono anche quattro ambasciate, un Istituto di Topologia, un ostello per i suoni trascurati, resti di terme e di gloriose sinagoghe, il quartier generale dell'Officina Globale della Salute. E ancora un Istituto di Topologia, un dipartimento di Paesologia facente capo ad un'Università, e un Istituto delle Acque. L’Ufficio Postale è uno dei molti luoghi immaginari di questo paese reale che da diciasette anni nel mese di luglio ormai ospita e organizza con passione il Festival Stazione Topolò-Postaja Topolove. Ci si può fermare alla Stazione Topolò-Postaja Topolove con la certezza di ritrovarsi in un crocevia di culture di frontiera e di sperimentazioni sonore e visuali, circondati dal calore e dall’ospitalità degli abitanti di Topolò-Topolove. Al Festival partecipano gratuitamente artisti visivi, musicisti e danzatori, registi, fotografi, scrittori provenienti da tutto il mondo; essi vengono ospitati nelle case degli abitanti di Topolò e li si può incontrare nelle piazzette, nei vicoli, nei fienili, nei boschi senza palchi, senza quinte, senza separazione tra abitanti, artisti e pubblico; il risultato è atmosfera creativa, quotidianità, partecipazione corale perché questo è un modo di fare cultura che nasce dall’incontro tra veri e propri professionisti e semplici amatori.

Associazione Topolò - Topoluove, Comune di Grimacco
334 9752517 - 338 8764776 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.stazioneditopolo.it
Topolò si raggiunge, da Udine, prendendo la statale 54 per Cividale e proseguendo verso le Valli, in direzione est. A Ponte S. Quirino si segue la strada per S. Leonardo e quindi per Grimacco. A Clodig si trova l’indicazione per salire al paese.

Viaggiatori su Instagram

Video: Hangar Bicocca

Cerca nel sito



Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.