“Il Treno che Porta al Mare“ è un libro per bambini ma che racconta una storia adatta a tutti grazie alla sua dolcezza e semplicità. Gli autori sono Salvatore Primiceri, scrittore ed editore, e Ivan Zoni, fumettista e illustratore recentemente entrato nella squadra dei disegnatori di Nathan Never di Bonelli Editore, il quale é autore delle bellissime illustrazioni a colori contenute nel libro e della copertina.

Il treno che porta al mareIl treno che porta al mare

Il treno é il mezzo di trasporto che più unisce. Il suo viaggiare attraversando città e paesaggi permette l’osservazione e l’esplorazione di luoghi diversi e culture. Il treno é mezzo di socializzazione, di conoscenza e comunicazione. In ogni viaggio si incontrano persone che, inevitabilmente, finiscono spesso per raccontarsi e per ascoltarsi le une con le altre. Il treno arricchisce, ogni viaggio conserva un’esperienza da ricordare. Sarà per questo che il treno affascina fin da bambini. Quale papà non ha mai portato il proprio bimbo in stazione a vedere passare un treno? E quale bambino non rimane incuriosito e incantato da questo straordinario spettacolo? Oppure quale bambino non ha mai chiesto un trenino in regalo per Natale o per il compleanno? Quella per i treni è una passione spontanea, quasi innata, comune a tanti piccini ma anche ai grandi. I protagonisti di questo libro se ne rendono conto in modo del tutto casuale. Piero, Luca ed Erika il treno non l’hanno mai visto. Nel loro paesino la ferrovia é chiusa da anni. Giocano spesso in un prato vicino alla vecchia stazione ma per loro é solo un luogo dove passare i pomeriggi dopo la scuola. Finché un giorno non accade qualcosa… L’incontro casuale con una persona “speciale” li appassionerà ai treni e accenderà in loro il sogno di riaprire la ferrovia e vedere passare il treno anche nel loro paese.

La storia é una di quelle che coinvolge per la sua semplicità e sensibilità. Scritta con particolare fluidità di linguaggio, la narrazione si adatta ad una larga fascia di piccoli lettori. I capitoli si alternano con le bellissime illustrazioni realizzate dal fumettista Ivan Zoni, capace di creare con le immagini un racconto parallelo ricco di espressività e intensità. La storia é ambientata nella realtà di una provincia italiana. Gli autori diffondono alcuni elementi, qua e là, che permettono un’individuazione geografica di massima che si esplicita a sorpresa nel finale.
Con questo libro Salvatore Primiceri e Ivan Zoni omaggiano non solo la storia e il fascino del treno come mezzo di trasporto ma soprattutto la passione e l’impegno dei bambini nel realizzare i propri sogni, anche quelli più apparentemente difficili. Il treno che porta al mare appassionerà sicuramente anche i grandi, quei genitori che probabilmente avranno più familiarità con le cose semplici, con i giochi più “tradizionali” di quando erano bambini rispetto all’evoluzione tecnologica dei giorni nostri. Il libro é in offerta estiva acquistabile su Amazon.it, Ibs.it, in numerose librerie o direttamente sul sito dell’editore (www.primicerieditore.it).

Stefano Bassi

Viaggiatori su Instagram

Video: Hangar Bicocca

Cerca nel sito



Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.