viaggiatori.com

a journal about travel & creativity

scroll down
Cover Viaggiatori.com magazine
Cover Viaggiatori.com magazine
Cover Viaggiatori.com magazine

Il Mecoledì Santo di Assoro

Assoro

Catania

Catania

Milano XX e XXI - 1a parte

Periferia di Milano

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia

Pin It

Con 7.000 km di percorsi censiti, la Toscana è una delle terre ideali per l'escursionismo, inteso come pratica che regala benessere non solo grazie all'esercizio fisico ma anche in virtù del contatto con una natura generosa e bella e con una rete di strutture che considerano il viaggiatore come "ospite" e non come un turista. Il "sentiero" consente non solo di vedere ma di vivere il territorio, esercitando tutti i sensi, ed attraversa un paesaggio che è stato costruito da generazioni che si muovevano soprattutto a piedi o a cavallo. Nel suo complesso il percorso realizzato dai Comuni di Montepulciano e Pienza e segnalato secondo le norme della rete escursionisti Toscana, si propone come primo esempio di un asse portante con vari apici dai quali si diramano altri percorsi e sentieri.

Un nuovo modo di fare turismo, abbinando viaggio, natura, benessere.

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia
(© Provincia di Siena)

Con 7.000 km di percorsi censiti, la Toscana è una delle terre ideali per l'escursionismo, inteso come pratica che regala benessere non solo grazie all'esercizio fisico ma anche in virtù del contatto con una natura generosa e bella e con una rete di strutture che considerano il viaggiatore come "ospite" e non come un turista. Il "sentiero" consente non solo di vedere ma di vivere il territorio, esercitando tutti i sensi, ed attraversa un paesaggio che è stato costruito da generazioni che si muovevano soprattutto a piedi o a cavallo. Nel suo complesso il percorso realizzato dai Comuni di Montepulciano e Pienza e segnalato secondo le norme della rete escursionisti Toscana, si propone come primo esempio di un asse portante con vari apici dai quali si diramano altri percorsi e sentieri. L'intero progetto è stato redatto in base alla disciplina della RET che, tra i requisiti, richiede la progettazione utilizzando strumenti cartografici georeferenziati. In tal modo il tracciato e totalmente identificato anche attraverso le coordinate terrestri.
Dall'accordo tra i Comuni di Montepulciano e Pienza, depositari della fascia di territorio più affascinante tra la Val di Chiana e la Val d'Orcia e di straordinarie risorse paesaggistiche, architettoniche e culturali, e la Fondazione Sport Natura ambiente nasce dunque questo collegamento tra il Sentiero dell'Arno-Bonifica, che giunge fino a Chiusi (ovvero i laghi di Montepulciano e Chiusi, lussureggianti ecosistemi derivanti dalla bonifica granducale della Val di Chiana) e la storica Via Francigena, la Via dei pellegrini verso la Santa Sede. Il percorso utilizza esclusivamente strade vicinali di uso pubblico, restituite, attraverso un'attenta opera di ricerca, raccordo e ripristino alla fruizione da parte di tutti.

San Biagio a Montepulciano
San Biagio a Montepulciano (© Provincia di Siena)

Il Sentiero del Nobile prende il nome dal Vino di Montepulciano, elegante rosso a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, ed ha uno sviluppo complessivo di 18.3 km, che si snoda soprattutto sui fianchi delle colline che ospitano i vigneti ma anche oliveti e lungo i margini delle altre coltivazioni agricole. Parte da Piazza Sant'Agnese, a pochi metri dalle imponenti mura medievali che circondano il centro storico, tocca il Tempio di San Biagio, capolavoro rinascimentale di Antonio da Sangallo il Vecchio, dedicato alla Madonna del Buonviaggio e simbolo dell'architettura cinquecentesca, dove presenta un tratto in comune con il Sentiero degli Etruschi, poi scende tra riferimenti sociali, architettonici e naturalistici di grande importanza, come la Chiesa della Madonna delle Querce e il bosco della Madonna del Cerro, per giungere al Lago di Montepulciano, lungo il sentiero della Bonifica. La partenza è a quota 520 m s.l.m l'arrivo a quota 251 metri s.l.m.
Il sentiero della Via Barlettaia riprende la denominazione di una direttrice che già nel XIV sec. univa il Monte Amiata con Montepulciano e la Val di Chiana, incrociando in Val d'Orcia la Via Francigena, transitando dalle Briccole, dal rifugio di Spedaletto e, in basso, tra Monticchiello e Corsignano, l'attuale Pienza.
Il nome "barletta" indica un piccolo contenitore in legno che veniva usato dai viaggiatori per la scorta d'acqua; sempre raffigurata attaccata al bastone del viandante, costituisce un richiamo anche iconografico alla Via dei Pellegrini. Il Comune di Pienza, intendendo recuperare la viabilità storica e la sua toponomastica in funzione della valorizzazione della Via Francigena e della Via Romea, ha stabilito di recuperare anche dal punto di vista della visibilità e della cartellonista quanto resta di questo antichissimo tracciato. Il ricongiungimento con il Sentiero del Nobile di Montepulciano e con la più ampia rete della sentieristica locale dà il senso di un rafforzamento dei vincoli storici, commerciali e culturali tra i due centri.

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia
(© Provincia di Siena)

Il Sentiero del Nobile ha vinto una menzione speciale all sesta edizione del Premio Go Slow - Co.Mo.Do. 2015 con la seguenter motivazione:
Per aver costruito il Sentiero seguendo i principi della Convenzione Europea del Paesaggio su un tracciato che si collega fra il Sentiero della Boni ca, il cui primo studio di fattibilità fu eseguito da Leonardo da Vinci e la Via Francigena, per la netta separazione con la rete stradale ordinaria, per la tta ospitalità di usa presente nel percorso, per il sistema a rete del trasporto integrato treno + bici, arricchendo così l’o erta di un territorio vocato alla viticoltura di pregio ma aprendolo anche a una larga gamma di fruitori di mobilità dolce e utenza debole.

Sentiero del Nobile
Strada del Vino di Montepulciano 0578 717484
Pro Loco Montepulciano 0578 757341
A.s.d. Cerro Bike 334 1531825
Sentiero della Via Barlettaia
Palazzo Borgia - Museo Diocesano 0578 749905

  Pics of the month

team1
team2
team3
team4
Back to Top

Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy policy.
Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.