viaggiatori.com

a journal about travel & creativity

scroll down
Cover Viaggiatori.com magazine
Cover Viaggiatori.com magazine
Cover Viaggiatori.com magazine

Castiglione di Sicilia

Castiglione di Sicilia

Bled e Bohinj

Bled e Bohinj

Il Naviglio della Martesana

Il Naviglio della Martesana

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia

Pin It

Con 7.000 km di percorsi censiti, la Toscana è una delle terre ideali per l'escursionismo, inteso come pratica che regala benessere non solo grazie all'esercizio fisico ma anche in virtù del contatto con una natura generosa e bella e con una rete di strutture che considerano il viaggiatore come "ospite" e non come un turista. Il "sentiero" consente non solo di vedere ma di vivere il territorio, esercitando tutti i sensi, ed attraversa un paesaggio che è stato costruito da generazioni che si muovevano soprattutto a piedi o a cavallo. Nel suo complesso il percorso realizzato dai Comuni di Montepulciano e Pienza e segnalato secondo le norme della rete escursionisti Toscana, si propone come primo esempio di un asse portante con vari apici dai quali si diramano altri percorsi e sentieri.

Un nuovo modo di fare turismo, abbinando viaggio, natura, benessere.

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia
(© Provincia di Siena)

Con 7.000 km di percorsi censiti, la Toscana è una delle terre ideali per l'escursionismo, inteso come pratica che regala benessere non solo grazie all'esercizio fisico ma anche in virtù del contatto con una natura generosa e bella e con una rete di strutture che considerano il viaggiatore come "ospite" e non come un turista. Il "sentiero" consente non solo di vedere ma di vivere il territorio, esercitando tutti i sensi, ed attraversa un paesaggio che è stato costruito da generazioni che si muovevano soprattutto a piedi o a cavallo. Nel suo complesso il percorso realizzato dai Comuni di Montepulciano e Pienza e segnalato secondo le norme della rete escursionisti Toscana, si propone come primo esempio di un asse portante con vari apici dai quali si diramano altri percorsi e sentieri. L'intero progetto è stato redatto in base alla disciplina della RET che, tra i requisiti, richiede la progettazione utilizzando strumenti cartografici georeferenziati. In tal modo il tracciato e totalmente identificato anche attraverso le coordinate terrestri.
Dall'accordo tra i Comuni di Montepulciano e Pienza, depositari della fascia di territorio più affascinante tra la Val di Chiana e la Val d'Orcia e di straordinarie risorse paesaggistiche, architettoniche e culturali, e la Fondazione Sport Natura ambiente nasce dunque questo collegamento tra il Sentiero dell'Arno-Bonifica, che giunge fino a Chiusi (ovvero i laghi di Montepulciano e Chiusi, lussureggianti ecosistemi derivanti dalla bonifica granducale della Val di Chiana) e la storica Via Francigena, la Via dei pellegrini verso la Santa Sede. Il percorso utilizza esclusivamente strade vicinali di uso pubblico, restituite, attraverso un'attenta opera di ricerca, raccordo e ripristino alla fruizione da parte di tutti.

San Biagio a Montepulciano
San Biagio a Montepulciano (© Provincia di Siena)

Il Sentiero del Nobile prende il nome dal Vino di Montepulciano, elegante rosso a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, ed ha uno sviluppo complessivo di 18.3 km, che si snoda soprattutto sui fianchi delle colline che ospitano i vigneti ma anche oliveti e lungo i margini delle altre coltivazioni agricole. Parte da Piazza Sant'Agnese, a pochi metri dalle imponenti mura medievali che circondano il centro storico, tocca il Tempio di San Biagio, capolavoro rinascimentale di Antonio da Sangallo il Vecchio, dedicato alla Madonna del Buonviaggio e simbolo dell'architettura cinquecentesca, dove presenta un tratto in comune con il Sentiero degli Etruschi, poi scende tra riferimenti sociali, architettonici e naturalistici di grande importanza, come la Chiesa della Madonna delle Querce e il bosco della Madonna del Cerro, per giungere al Lago di Montepulciano, lungo il sentiero della Bonifica. La partenza è a quota 520 m s.l.m l'arrivo a quota 251 metri s.l.m.
Il sentiero della Via Barlettaia riprende la denominazione di una direttrice che già nel XIV sec. univa il Monte Amiata con Montepulciano e la Val di Chiana, incrociando in Val d'Orcia la Via Francigena, transitando dalle Briccole, dal rifugio di Spedaletto e, in basso, tra Monticchiello e Corsignano, l'attuale Pienza.
Il nome "barletta" indica un piccolo contenitore in legno che veniva usato dai viaggiatori per la scorta d'acqua; sempre raffigurata attaccata al bastone del viandante, costituisce un richiamo anche iconografico alla Via dei Pellegrini. Il Comune di Pienza, intendendo recuperare la viabilità storica e la sua toponomastica in funzione della valorizzazione della Via Francigena e della Via Romea, ha stabilito di recuperare anche dal punto di vista della visibilità e della cartellonista quanto resta di questo antichissimo tracciato. Il ricongiungimento con il Sentiero del Nobile di Montepulciano e con la più ampia rete della sentieristica locale dà il senso di un rafforzamento dei vincoli storici, commerciali e culturali tra i due centri.

Sentiero del Nobile della Via Barlettaia
(© Provincia di Siena)

Il Sentiero del Nobile ha vinto una menzione speciale all sesta edizione del Premio Go Slow - Co.Mo.Do. 2015 con la seguenter motivazione:
Per aver costruito il Sentiero seguendo i principi della Convenzione Europea del Paesaggio su un tracciato che si collega fra il Sentiero della Boni ca, il cui primo studio di fattibilità fu eseguito da Leonardo da Vinci e la Via Francigena, per la netta separazione con la rete stradale ordinaria, per la tta ospitalità di usa presente nel percorso, per il sistema a rete del trasporto integrato treno + bici, arricchendo così l’o erta di un territorio vocato alla viticoltura di pregio ma aprendolo anche a una larga gamma di fruitori di mobilità dolce e utenza debole.

Sentiero del Nobile
Strada del Vino di Montepulciano 0578 717484
Pro Loco Montepulciano 0578 757341
A.s.d. Cerro Bike 334 1531825
Sentiero della Via Barlettaia
Palazzo Borgia - Museo Diocesano 0578 749905

  Pics of the month

team1
team2
team3
team4
Back to Top