• I borghi dell’ecomuseo della Valdaso: Moresco e Monterubbiano

    Le Marche oltre ad avere una splendida costa, racchiudono molti borghi e castelli, tappa obbligata per chi vuole fare un salto nella storia, nella cultura e nella tradizione, dove lasciarsi trasportare da sensazioni ed emozioni che sono cornici di uno stile di vita. Nella Valdaso (in Provincia di Fermo) il Leggi tutto
  • Fuori rotta nell'alta pianura

    In perlustrazione nell'alta pianura novarese, tra i campi e le risaie, le rogge e i filari di pioppi, andiamo alla scoperta di alcuni piccoli e nascosti tesori architettonici, che difficilmente interessano il turista, ma che sono la gioia del vero viaggiatore interstiziale, sicuri che nemmeno questa volta rimarremo delusi. Come Leggi tutto
  • S. Maria del Pátire

    Siamo in Calabria, sulle alture a ovest di Rossano, a una trentina di minuti dalla cittadina, dove la vista spazia magnifica sulla costa e sulla Piana di Sibari. Il luogo è silenzioso e immerso nella natura, raggiungibile percorrendo una strada che sale tra i tornanti, e continua poi per inerpicarsi Leggi tutto
  • La Toscana minima: Monticchiello

    Monticchiello è una piccola frazione di Pienza, duecento abitanti sì e no, un borgo medievale tanto piccolo quanto sorprendente, come altri, del resto, in Toscana e in tutta l'Italia centrale. Nella sua personale caccia al tesoro il viaggiatore interstiziale trova da queste parti davvero infinite soddisfazioni. A Monticchiello arriviamo seguendo Leggi tutto
  • Una magnifica abbazia tra le risaie novaresi

    Attraversando l'infinita pianura a ovest di Novara può capitare di arrivare in un posto molto decentrato, a breve distanza dal fiume Sesia, un agglomerato di case che non rientra in nessuna delle direttrici principali, praticamente un'isola tra le risaie. Da queste parti difficilmente passano turisti. Ma San Nazzaro Sesia non Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Viaggi interstiziali

I borghi dell’ecomuseo della Valdaso: Moresco e Monterubbiano

Le Marche oltre ad avere una splendida costa, racchiudono molti borghi e castelli, tappa obbligata per chi vuole fare un salto nella storia, nella cultura e nella tradizione, dove lasciarsi trasportare da sensazioni ed emozioni che sono cornici di uno stile di vita. Nella Valdaso (in Provincia di Fermo) il viaggiatore si troverà in un ecomuseo che però non è un museo, perché non ha muri ma è all’aria aperta, non sottrae beni culturali ai luoghi dove sono stati creati, ma si propone come strumento di riappropriazione del proprio patrimonio culturale da parte della collettività locale...

Colonie Marine: eredità culturale italiana

Le colonie marine degli anni Venti e Trenta del secolo scorso caratterizzano una larga parte di costa adriatica compresa tra la Romagna e le Marche, sono parte integrante del paesaggio a mare, lo segnano profondamente e rappresentano punti importanti nella mappa mentale della comunità locale. Non si tratta solo di meravigliosi esempi architettonici, le colonie, anche se private della loro funzione originaria, sono state in grado di adattarsi continuando a dialogare con il contesto che le accoglie e di restare significative...

Da Cattolica a Pesaro lungo una linea sottile sopra il mare

Ecco Cattolica. Parcheggiare in questa città non è semplice, i posti sono tutti a pagamento anche al porto da dove inizia il giro. Le barche da pesca sono affascinanti ma la nuova darsena lo è ancora di più, per rendersene conto bisogna passeggiarci. La sensazione è quella di essere in mare aperto con la differenza che ci si può sedere su una panchina e godersi la salsedine nell'aria. I lavori che hanno permesso la costruzione di questo "braccio" sull'acqua hanno portato alla luce pregevoli reperti di età romana.

Fuori rotta nell'alta pianura

In perlustrazione nell'alta pianura novarese, tra i campi e le risaie, le rogge e i filari di pioppi, andiamo alla scoperta di alcuni piccoli e nascosti tesori architettonici, che difficilmente interessano il turista, ma che sono la gioia del vero viaggiatore interstiziale, sicuri che nemmeno questa volta rimarremo delusi. Come preludio all'itinerario vero e proprio, decidiamo di passare da Galliate, grosso centro industriale nei dintorni di Novara, con un nucleo antico e la bella piazza Vittorio Veneto caratterizzata dal fronte imponente del Castello Sforzesco, di antica origine ma rifatto dagli Sforza a partire nel 1476.

S. Maria del Pátire

Siamo in Calabria, sulle alture a ovest di Rossano, a una trentina di minuti dalla cittadina, dove la vista spazia magnifica sulla costa e sulla Piana di Sibari. Il luogo è silenzioso e immerso nella natura, raggiungibile percorrendo una strada che sale tra i tornanti, e continua poi per inerpicarsi nel cuore della Sila. Il viaggiatore interstiziale è diretto alla Abbazia di Santa Maria del Pátire (o Pathirion, in segno di devozione al padre fondatore, il monaco Bartolomeo di Simeri vissuto tra l'XI e il XII secolo), risalente al principio del 1100. L'abbazia godette di un certo prestigio in epoca normanna, grazie al suo...

La Toscana minima: Monticchiello

Monticchiello è una piccola frazione di Pienza, duecento abitanti sì e no, un borgo medievale tanto piccolo quanto sorprendente, come altri, del resto, in Toscana e in tutta l'Italia centrale. Nella sua personale caccia al tesoro il viaggiatore interstiziale trova da queste parti davvero infinite soddisfazioni. A Monticchiello arriviamo seguendo una strada sterrata, serpeggiante fra le colline a cavallo tra Val d'Orcia e Val di Chiana, che parte da un bivio sulla sinistra, lungo la provinciale 146 tra Montepulciano e Pienza. Non è una scelta consapevole, ma è felice...

Una magnifica abbazia tra le risaie novaresi

Attraversando l'infinita pianura a ovest di Novara può capitare di arrivare in un posto molto decentrato, a breve distanza dal fiume Sesia, un agglomerato di case che non rientra in nessuna delle direttrici principali, praticamente un'isola tra le risaie. Da queste parti difficilmente passano turisti. Ma San Nazzaro Sesia non può sfuggire al viaggiatore interstiziale, perché qui troverà una meraviglia architettonica preziosa, l'Abbazia dei Santi Nazario e Celso, antico complesso monastico che si raggiunge dalla piazza principale del paese, luogo di pace e contemplazione.

Una piccola meraviglia in Brianza

Quella della Brianza è una vocazione turistica difficile, sicuramente incompiuta e incerta, e la questione è spesso dibattuta. Il territorio è molto antropizzato e la cementificazione in diverse aree è serrata. Capannoni industriali e centri commerciali proliferano, e il consumo del suolo, che in certi contesti è veramente molto intenso, segue logiche e volontà spesso lontane da quelle della preservazione o anche semplicemente dell'estetica, come se l'attenzione all'ambiente in cui si vive non fosse esso stesso un valore da difendere o una priorità da perseguire.

Viaggiatori su Instagram

Video: Vimercate

Cerca nel sito

Booking.com


Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.