Marche

  • Colonie Marine: eredità culturale italiana

    Le colonie marine degli anni Venti e Trenta del secolo scorso caratterizzano una larga parte di costa adriatica compresa tra la Romagna e le Marche, sono parte integrante del paesaggio a mare, lo segnano profondamente e rappresentano punti importanti nella mappa mentale della comunità locale. Non si tratta solo di meravigliosi esempi architettonici, le colonie, anche se private della loro funzione originaria, sono state in grado di adattarsi continuando a dialogare con il contesto che le accoglie e di restare significative...

  • Da Cattolica a Pesaro lungo una linea sottile sopra il mare

    Ecco Cattolica. Parcheggiare in questa città non è semplice, i posti sono tutti a pagamento anche al porto da dove inizia il giro. Le barche da pesca sono affascinanti ma la nuova darsena lo è ancora di più, per rendersene conto bisogna passeggiarci. La sensazione è quella di essere in mare aperto con la differenza che ci si può sedere su una panchina e godersi la salsedine nell'aria. I lavori che hanno permesso la costruzione di questo "braccio" sull'acqua hanno portato alla luce pregevoli reperti di età romana.

  • Fermo la bionda, la dolce

    Fermo, antica colonia romana, si presenta al viaggiatore nel suo oro brunito della sera che spegne le sue luci morbide e rosee dentro le sue nobili architetture, in cui l'aria estiva sembra portare un colore disciolto; il paesaggio che la circonda è quello medio, dolce, senza mollezza, equilibrato, moderato, quasi che l'uomo ne avesse fornito il disegno. Non esiste una terra meno gotica, o meno barocca, come scriveva Guido Piovene, di questa terra marchigiana. È un paesaggio che fugge, si sfalda, si ricompone, mentre lo si fotografa, come una sequenza cinematografica con le sue dissolvenze e riassestamenti...

  • I borghi dell’ecomuseo della Valdaso: Moresco e Monterubbiano

    Le Marche oltre ad avere una splendida costa, racchiudono molti borghi e castelli, tappa obbligata per chi vuole fare un salto nella storia, nella cultura e nella tradizione, dove lasciarsi trasportare da sensazioni ed emozioni che sono cornici di uno stile di vita. Nella Valdaso (in Provincia di Fermo) il viaggiatore si troverà in un ecomuseo che però non è un museo, perché non ha muri ma è all’aria aperta, non sottrae beni culturali ai luoghi dove sono stati creati, ma si propone come strumento di riappropriazione del proprio patrimonio culturale da parte della collettività locale...

  • In cammino tra San Leo e Pugliano, tra Santi e briganti

    «Una casa serena ed ospitale, in una zona contornata da poggi isolati, sui quali sorgono paesetti, conventi, romitaggi e rovine, fra lo svariar degli ulivi e dei castagni per i fertili pendii: lontano il vasto piano e, in fondo, l'immenso arco azzurro della marina». Così scriveva Antonio Malaguti del nel 1956 mentre veniva inaugurata la Colonia di Pugliano. Non a caso è stato scelto questo luogo a sede di una colonia che prende il nome della Madonna di Pugliano. Il Montefeltro è infatti la regione dove nessuno...

  • In viaggio nelle Marche per scoprire i tesori naturali e rurali dell’Esino-Frasassi

    Nelle Marche, dolce terra degradante al mare, si possono scoprire angoli di territorio ricchi di storia, cultura, tradizioni, incantevoli bellezze naturali e scorci di ambienti rurali che hanno resistito al furore della moderna meccanizzazione, che più di recente si sono riappropriati del territorio per contrastare il riflusso industriale in evidente affanno produttivo ed occupazionale. In provincia di Ancona, lungo le ridenti colline coltivate a vigneto della Valle del fiume Esino...

Viaggiatori su Instagram

Video: Vimercate

Cerca nel sito

Booking.com


Questo sito può avvalersi di cookie tecnici, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Viaggiatori.com non utilizza cookie di rilevamento.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.