Tornare a camminare educa. Le strade facili lasciano un vuoto dentro. Il viandante, andando, trama. La pazienza e la lentezza rendono diversi. È l’esempio, e non la parola, che lascia il segno.

   
Eventi   Libri & Guide   Centri Storici

Presentati a Racines, nell’ambito dell’Assemblea dei Soci del network Alpine Pearls, i progetti più innovativi realizzati nelle 29 località aderenti all’associazione, che hanno scelto la strada della mobilità dolce per confezionare offerte turistiche all’insegna della sostenibilità e della tutela del clima. Scopriamoli insieme!

 

Come ogni vero viaggio dovrebbe essere, questo libro è un work in progress… Più che un libro, questo di Anna Maspero è una sorta di ipertesto. Anche se lo state leggendo nella classica “vecchia” versione cartacea, la sua struttura assomiglia molto a quella di testo a più livelli, con collegamenti interni, salti di stile, tratti narrativi che si alternano a citazioni, consigli per la lettura.

 

Visitare e “vivere” le Terre di Siena a cavallo. Dalla Val d'Elsa al Chianti, dalla Val di Merse alle Crete, dalla Val d'Orcia alla Val di Chiana, passando per l'Amiata e Siena: questo è possibile grazie alle ippovie che attraversano un paesaggio inconfondibile fattodi strade bianche, cipressi isolati e suggestive “onde di creta”.

Cerca destinazione
Cerca in Italia
Cerca all'estero
V News

er tutti gli appassionati di fotografia - commenta Alessandro Cecchi Paone, nuovo direttore editoriale di OASIS - si tratta di un’occasione per far conoscere al grande pubblico il proprio lavoro.

Tra le celebrazioni di primati e patroni, l’Italia è in ritardo sul suo futuro che corre su binari della mobilità dolce. Il 3 ottobre cadeva l’anniversario dell’inaugurazione della prima linea ferroviaria costruita in Italia, la Napoli – Portici, voluta da Ferdinando II di Borbone come dimostrazione che il Regno delle Due Sicilie era uno stato forte, moderno e innovatore.

Si tratta di 16 interventi per la tutela del territorio, la legalità e per un futuro sostenibile.
Scritti da Anna Donati, da Tommaso Montanari, Vezio De Lucia, Salvatore Settis, Paolo Berdini, Anna Maria Bianchi, Edoardo Salzano e tanti altri/e.

Giovedì 16 ottobre 2014, alle ore 18, si inaugura la mostra “Talismani e altri oggetti straordinari” presso la Galleria delle Cinque Lune in Piazza delle Cinque Lune 74 a Roma. La mostra è in collaborazione con l’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia.  

Afterimage. Rappresentazioni del conflitto è il progetto vincitore di CXC Call for Curators, il bando nazionale per curatori under 35 indetto dal Mart di Rovereto lo scorso autunno.
La mostra si inserisce in Mart/Grande guerra 1914-2014, l’ampio programma culturale ideato dal Mart in occasione del Centenario della Prima guerra mondiale che si sviluppa a Rovereto, in Museo e a Casa Depero, e a Trento negli spazi della Galleria Civica.

L’autunno in terra di Siena diventa meta ideale per una vacanza o un week end in cui unire benessere e relax al gusto della tradizione enogastronomica senese. Con i suoi undici centri termali la provincia di Siena offre la possibilità di vivere un viaggio nei cinque sensi

E’ on line il sito www.trekking.terresiena.it, un sito interamente dedicato ai cultori del turismo a piedi, agli escursionisti, a tutti coloro che, contando solo sulle loro forze e sulla voglia di conoscere nei particolari il nostro territorio, vogliono scoprire palmo a palmo le strade e i sentieri delle Terre di Siena.

 
Eventi

Presentati a Racines, nell’ambito dell’Assemblea dei Soci del network Alpine Pearls, i progetti più innovativi realizzati nelle 29 località aderenti all’associazione, che hanno scelto la strada della mobilità dolce per confezionare offerte turistiche all’insegna della sostenibilità e della tutela del clima. Scopriamoli insieme!

Eventi

Il Festival è caratterizzato da un concorso cinematografico al quale possono partecipare film, documentari, film d’animazione, corto o lungometraggi dedicati alle “Terre alte del Mondo”. L’esplorazione, le escursioni, l’alpinismo, la verticalità...in una sola parola, la montagna sono al centro delle tematiche affrontate dal Festival.

Go Slow

Con partenza da Siena e da Asciano, un viaggio nelle suggestioni inconfondibili dell'autunno sul Monte Amiata, tra colori e sapori unici. I visitatori avranno anche la possibilità – su prenotazione – di partecipare alla raccolta di castagne o fare visita al Museo Minerario, all'Abbazia e al centro storico abbadense

Centri Storici

Monza è la città dei bambini, il Parco di Monza è il Parco dei bambini, è il Parco di bici, carrozze e carrozzine e di gnomi. Il 14 settembre 1805, un decreto imperiale emanato dal viceré Eugenio di Beauharnais decretò la costruzione, accanto alla Villa e ai giardini di Monza, di questo immenso parco con lo scopo di farne una tenuta agricola modello ed una riserva di caccia.

 
Segui
Viaggiatori.com